CONDIVIDI
carabinieri

PESCARA – Nascondeva in camera da letto mezzo chilo di marijuana, oltre a 3 grammi di Mdma. Dopo la scoperta della droga da parte dei carabinieri lo spacciatore, un 22enne di Pescara, è stato arrestato per il reato detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. D.C., 22 anni, incensurato, è stato fermato dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Pescara per un controllo in zona Colli. Ha mostrato segni di nervosismo, insospettendo i militari che hanno quindi eseguito una perquisizione personale trovandogli addosso alcune dosi di marijuana già confezionate e un centinaio di euro in banconote di piccolo taglio. La perquisizione domiciliare ha poi fatto rinvenire 7 buste di cellophane piene di marijuana, per un totale di mezzo chilo, 3 grammi di Mdma (ecstasy), oltre ad un bilancino di precisione e sostanza da taglio. Il 22enne è ai domiciliari.

CONDIVIDI