CONDIVIDI

In Fascia Tricolore e Gonfalone per ribadire il secco no ad Ombrina. L’Amministrazione Comunale di Francavilla al Mare, insieme alle altre Municipalità della Provincia di Chieti, sarà presente mercoledì 14 ottobre 2015 (ore 10:30), a Roma, per protestare davanti la sede del Ministero dello Sviluppo Economico, in occasione della conferenza dei servizi convocata per esaminare l’Istanza di concessione di coltivazione di idrocarburi liquidi e gassosi denominata ‘d 30 B.C-.MD’ – Società Rockhopper Italia S.p.A.

“Insieme ribadiremo con forza e fermezza la nostra contrarietà ad Ombrina e ad ogni simile installazione al largo delle coste abruzzesi sia attraverso documentazione ufficiale che sarà presentata nel corso della conferenza dei servizi di mercoledì, sia in sit-in all’esterno del MISE insieme agli altri Comuni della nostra Provincia”, fanno sapere dall’Amministrazione.

Intanto ha fatto discutere la solidarietà espressa da Antonio Luciani a mezzo Facebook all’ormai ex primo cittadino di Roma Ignazio Marino. “Io sto con Ignazio Marino”, ha scritto il sindaco di Francavilla in un lungo post dove elenca in addirittura 39 punti i meriti della conduzione della Capitale sotto la “gestione” del cardiochirurgo nell’occhio del ciclone.

“È vero, Marino è stato un incapace, incapace di scendere a compromessi con i delinquenti, li ha mandati in galera cercando di restituire Roma ai romani”, ha commentato Luciani che ha poi rincarato la dose specificando alcuni episodi e “tirando in ballo” anche Angelino Alfano. Poche parole sul PD, partito che in città “osteggia” lo stesso Luciani. Ma questa è un’altra storia…

CONDIVIDI