CONDIVIDI

In Comune a Pescara è stata presentata la realizzazione di una vasca che consentirà la risoluzione del problema di irrigazione delle aree verdi della riviera nord.

Il costo dell’intervento è di circa 92 mila euro, mentre a suo tempo erano stato spesi circa 3 milioni e 100 mila euro per riqualificare la zona.

“È un’opera a cui tengo molto – ha sottolineato l’assessore comunale al Verde Pubblico, Laura Di Pietro – perché l’anno scorso, quando sono stata nominata assessore, è stato uno dei primi problemi che ho dovuto affrontare. Non è stato facile affrontare il tutto. L’impianto di irrigazione era collegato ad un impianto già esistente, così com’era non permetteva la pressione ed il pompaggio di raggiungere le aiuole. Adesso, con il nuovo strumento, sarà più facile raggiungerle. La delibera è stata approvata pochi giorni fa, contiamo di pubblicare la procedura negoziata nell’immediato, poi ci vorranno 15 giorni ed in seguito partiranno i lavori che dovranno essere terminati a metà estate, quindi nel periodo di maggiore afa. Questa è una di quelle opere che non si vede ma si sente, risolve un problema oggettivo”.

“Questa è un’opera che abbiamo portato in campo – ha affermato il presidente della Commissione Ambiente, Fabrizio Perfetto – è difficile trovare le risorse, ma mi sembrava strano che erano stati spesi più di 3 milioni di euro per riqualificare quella zona ed era stata lasciata scoperta quella parte. Ci sembrava un’incompiuta perché si era creato tanto verde senza la possibilità di curarlo”.

 

Paul Pett

CONDIVIDI