CONDIVIDI

L’amministrazione di Pescara ha portato al confronto con i protatori di interesse la sua idea per l’area di risulta, il grande vuoto urbano da 11 ettari, in centro città, dopo 25 anni ancora in attesa di essere riempito