CONDIVIDI

A metà settembre inizieranno i lavori per il “taglio” della diga foranea. Sarà la fine di un incubo per marineria e balneatori di Pescara. Per il Governatore D’Alfonso ora ci sono anche garanzie per evitare i troppi contrattempi del passato