CONDIVIDI

Sarebbe morta per un aneurisma, Nicoletta Cerquitelli, 32 anni, di Silvi, consigliera di maggioranza nel Comune teramano e consigliera provinciale. La giovane si è sentita male mentre, in mattinanta, era in casa. Inutile ogni tentativo di salvarla da parte dei sanitari del 118 che hanno raggiunto in elisoccorso un piazzale vicino l’abitazione. La morte della “Cerqui”, come la chiamvano gli amci e quanti le volevano bene (davvero tanti a Silvi e non solo) ha scolvolto l’intera comunità del comune rivierasco. Tantissimi i messaggi di cordoglio da parte del mondo politico provinciale e regionale, dove la Cerqui si era fatta apprezzare per la sua freschezza, l’entusiasmo e, soprattutto, onestà. Particolarmente colpiti i compagni di Sinistra Italiana/SEL:
“Sel-Sinistra Italiana Abruzzo, Provincia di Teramo e Silvi – si legge in una nota di cordoglio del partito – si uniscono al dolore dei famigliari di Nicoletta venuta a mancare nella notte a soli 32 anni. Nicoletta – scrivono Marco Trisi, coordinatore comunale. Stefano Ciccantelli, coordinatore provinciale e Tommaso Di Febo, coordinatore regionale – rappresentava una politica pulita all’insegna dell’onesta’, dell’impegno civile e della passione, le sue qualita’ e l’energia profusa per ogni attivita’ o iniziativa lasciano un vuoto incolmabile per chi come noi ha stretto con lei un solido rapporto di fiducia umana e politica. Questa terribile notizia colpisce tutta la comunita’ politica di Sel-Sinistra Italiana che perde una compagna competente, brillante e sempre disponibile. Manchera’ a tutte e tutti noi”.

“Oggi è venuta a mancare Nicoletta Cerquitelli, Consigliera Comunale Sel – Si di Silvi Marina. Esprimiamo le più sentite condoglianze alla famiglia e alla comunità politica di Silvi Marina. Con Nicoletta abbiamo sviluppato una intensa e fruttuosa relazione politica in cui abbiamo avuto modo di ammirare le sue doti di umanità, serietà ed onesta personale. Cara Nicoletta, ci mancherai molto”.
Gianni Melilla – Deputato Sinistra Italiana.
“Una botta tremenda. Una ragazza che con forza e passione sapeva interpretare il proprio impegno a servizio della propria comunità sottraendo tempo prezioso ai suoi affetti e donandolo agli altri. Compagna ‘Cerqui’, cara Nicoletta, non sarai più fisicamente qui con noi ma di certo non lascerai neanche per un giorno né le nostre menti né i nostri cuori. Oggi, con lo sguardo verso l’alto e l’animo in frantumi, un pò di più una lacrima e un sorriso per te. Ciao”
Mario Mazzocca – Capogruppo Sel-Sinistra Italiana