CONDIVIDI

Non ci sono più pericoli di reiterazione, fuga, o inquinamento delle prove. Il Gip di Pescara ha concesso la custodia domiciliare per Michele Gruosso, arrestato con la madre, lo scorso luglio per il tentato omicidio del patrigno