CONDIVIDI

Sarà stata anche una distrazione, ma a Chieti non l’hanno presa bene l’assenza di un rappresentante del territorio nel nuOvo CdA dell’Università D’Annunzio