CONDIVIDI

Durante il fine settimana, i Carabinieri della Compagnia di Pescara, nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio, hanno tratto in arresto, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, Danny Luigi MICCOLI, 21enne, residente a Chieti, incensurato. I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile stavano monitorando il ragazzo da alcuni giorni, seguendo i suoi spostamenti e osservando le frequentazioni da lui intrattenute, decidendo infine di procedere alla perquisizione dell’abitazione a Chieti Scalo: in una scatola di cartone sotto al letto, infatti, hanno rinvenuto 7 barattoli di vetro pieni di marijuana di alta qualità, per un totale di quasi 300 grammi, una busta con 5 grammi di hashish, un bilancino di precisione e più di 300 euro in contanti di piccolo e medio taglio, sequestrati perché ritenuti provento di spaccio. Per il ragazzo si sono aperte le porte del carcere di Chieti.

Altri due arresti sono stati eseguiti dai Carabinieri della Stazione di Pescara Scalo e Pescara Colli per il reato di evasione: si tratta rispettivamente di Andrea Serrani, 44enne, pescarese, pregiudicato e Augusto Zamponi, 49enne, pescarese, pregiudicato. Entrambi, sottoposti alla misura cautelare degli arresti domiciliari, sono stati trovati fuori dalla loro abitazione, in violazione delle prescrizioni imposte.