CONDIVIDI

Sara’ firmato domani, a Roma, presso il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, tra il presidente dell’Inps Tito Boeri e il Comandante Generale dell’Arma, il Protocollo d’intesa tra l’Inps e l’Arma dei carabinieri per la costituzione del Polo nazionale “Arma dei Carabinieri” presso la Direzione provinciale Inps di Chieti. Il Polo trattera’ presso l’Inps di Chieti le prestazioni dei carabinieri per tutto il territorio nazionale: le prestazioni pensionistiche, le domande di riscatto pensionistico, le domande di riscatto ai fini del trattamento di fine servizio, le domande di ricongiunzione, le indennita’ di buonuscita, le domande di piccoli prestiti e le domande di prestiti pluriennali. Tale risultato, reso possibile attraverso la cooperazione dell’Inps Abruzzo ed in particolare della sede di Chieti con il Centro Nazionale Amministrativo dei CC, e’ un’importante conferma dell’investimento dell’Inps sulla presenza sul territorio abruzzese e contribuira’ a rendere maggiormente efficace ed efficiente l’azione amministrativa nei confronti di una vasta platea di utenti. La popolazione interessata alla polarizzazione in questione ammonta a circa 110.000 unita’ (militari in servizio nell’Arma, compresi gli appartenenti all’ex Corpo Forestale dello Stato). L’attivita’ del Polo consentira’ di realizzare un presidio unificato dei prodotti interessati, con l’obiettivo di ottimizzare i tempi di consolidamento della banca dati delle posizioni assicurative e di erogazione delle prestazioni, garantendo nel contempo un miglioramento nell’offerta e nella qualita’ del servizio agli utenti di riferimento nonche’ un risparmio nei costi di gestione.

CONDIVIDI