CONDIVIDI

Maggioranza e Governo continuano a perdere lucidità, ma a farne le spese sono come sempre gli imprenditori italiani”. Lo dichiara il deputato di Forza Italia, Fabrizio Di Stefano. “Alla Camera – prosegue – hanno approvato un irresponsabile disegno di legge delega che prevede di mandare all’asta le concessioni demaniali balneari, stroncando la possibilità di prorogare le licenze in essere. Poi, al Senato, hanno depositato (e già ritirato) un emendamento al decreto fisco, firmato Pezzopane, che invece prevedeva una proroga delle concessioni da un minimo di trenta a un massimo cinquant’anni per alcune imprese. Delle due l’una: o le proroghe si potevano fare, e non si capisce perché si è rinunciato, o qualcuno ha provato solo a vendere fumo. Noi diciamo che le proroghe si potevano e si possono pare. E le faremo quando torneremo al Governo” conclude di Stefano.

CONDIVIDI