CONDIVIDI

Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Pescara hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, Osvaldo Di Rocco, 33enne di Pescara.

Gli investigatori dell’Arma cittadina, grazie al contributo informativo dei colleghi della Stazione di Spoltore, hanno proceduto ad una mirata perquisizione domiciliare d’iniziative, estesa alle relative pertinenze, durante la quale sono stati rinvenuti, abilmente occultati:

  • complessivi 20 gr di sostanza stupefacente del tipo “eroina”, suddivisa in diversi involucri di cellophane trasparente;
  • complessivi 10 gr di sostanza stupefacente del tipo “cocaina”, suddivisa in vari involucri di cellophane trasparente;
  • un bilancino elettronico di precisione nonché banconote di vario taglio per un ammontare di 80,00 euro.

Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro, debitamente repertato, assunto in carico e custodito presso il reparto procedente per i successivi accertamenti di rito.

Per il 33enne il Sostituto Procuratore di turno della locale Procura ha disposto la traduzione in carcere in attesa di udienza di convalida.

CONDIVIDI