CONDIVIDI

Metro Italia Cash and Carry rinnova la sua presenza sul territorio del comune di San Giovanni Teatino.

“Metro si rinnova e sarà ancora di più la Casa dell’Horeca  (hostelleria, restaurant e cafè/catering) e di tutte le persone che vivono nell’area metropolitana e non solo. Un luogo dove non vediamo l’ora di ospitare tutti i nostri clienti”. Così Debora Bartesaghi Communication e PR Manager di Metro che con lo Store Manager Alfonso Cirone ha incontrato oggi in Comune l’Amministrazione comunale di San Giovanni Teatino. Ad accoglierli gli Assessori Maria Rosaria Elia, Ezio Chiacchiaretta, Massimiliano Bronzino Cesario e il Consigliere comunale Roberto Ferraioli.

“Ora cambia la nostra strategia, – ha spiegato Cirone – il focus è il cliente Horeca ma siamo pronti ad accogliere anche i trader e i clienti possessori di partita IVA. Oggi sono rispettivamente 4 mila (horeca) e 11 mila (partita IVA). A San Giovanni Teatino ci troviamo benissimo, non solo logisticamente. Per questo l’azienda ha deciso di investire ulteriormente in questo territorio”.

L’incontro è servito per  conoscere la rinnovata realtà di Metro  sul territorio e per ribadire l’attenzione che l’Amministrazione riserva alle imprese che vogliano insediarsi, investire e creare occupazione a San Giovanni Teatino.

“Siamo orgogliosi e grati a Metro che stia investendo nella nostra San Giovanni Teatino. E’ stata tra prime ad insediarsi nella zona, nel 1997 – ha ricordato l’assessore Chiacchiaretta – ed oggi continua a crescere e rinnovarsi in quella che è diventato il nostro parco commerciale”.

L’assessore all’urbanistica Chiacchiaretta ha colto l’occasione per ribadire gli importanti progetti di riqualificazione della zona commerciale, con nuovi marciapiedi, strade e illuminazione e la realizzazione di una rotonda al posto del semaforo proprio in prossimità di Metro. Interventi che saranno realizzabili grazie alle risorse messe a disposizione dalla Coop e dopo la rimodulazione dle progetto di parcheggio multipiano. “Lavoriamo ed investiamo – ha concluso Chiacchiaretta – per favorire chi porta economia e occupazione nel nostro territorio”.