CONDIVIDI

“Sono stati necessari 11 quintali di tappi di plastica e mesi di raccolta per consentire l’acquisto di una nuova sedia a rotelle che oggi abbiamo consegnato al reparto di Radioterapia dell’Ospedale civile di Pescara ‘Spirito Santo’. Si tratta probabilmente della decima carrozzina che siamo riusciti a donare al nostro nosocomio, tra i reparti di Dialisi, Neonatologia e molti altri, grazie all’impegno e all’abnegazione del nostro Direttivo e dei nostri Volontari che hanno coniato l’iniziativa ‘Nonno Tappo’ distribuendo contenitori per la raccolta del materiale ovunque nel territorio, nelle scuole, nelle attività di ristorazione e nei supermercati, per incentivare e sensibilizzare il territorio a partecipare. E dopo la consegna odierna la raccolta dei tappi è già ripartita per l’acquisto di un defibrillatore che consegneremo proprio a una scuola”. Lo ha ufficializzato il Governatore della Misericordia di Pescara Berardino Fiorilli che stamane ha consegnato la nuova sedia a rotelle al Reparto di Radioterapia, con i volontari Guido Di Carlo e Lucia Coccia. Ad accogliere il dono sono stati il dirigente medico Annalisa Vangone e l’infermiera Maria Iannascoli.

“Si tratta dell’ennesima iniziativa condotta dalle nostre unità – ha sottolineato il Governatore Berardino Fiorilli -, a testimoniare l’impegno quotidiano della Misericordia nel volontariato e nel soccorso di chi ha più bisogno, un impegno che spesso si concretizza anche nel saper intercettare esigenze particolari e nel trovare il giusto mezzo per soddisfarle e veicolarle sul territorio. È evidente che, nel campo sanitario, la collaborazione tra il nosocomio e il territorio è fondamentale, specie nel momento particolare di spending review che purtroppo stiamo vivendo e che inevitabilmente si ripercuote sui pazienti, per i quali pure i nostri medici e operatori si prodigano ogni giorno per non far avvertire alcun disagio. Ma tale impegno ha bisogno di essere supportato e sostenuto costantemente anche dall’esterno, anche attraverso un progetto come ‘Nonno Tappo’ pensato e voluto dal Direttivo della Misericordia di Pescara. Nel caso specifico i nostri volontari hanno concentrato i propri sforzi per il reparto di Radioterapia dello ‘Spirito Santo’, che ogni giorno assiste centinaia di pazienti che si recano nella struttura per il day hospital, garantendo loro un ambiente confortevole, caldo, accogliente e rassicurante. La Misericordia ha voluto dare il proprio piccolo contributo acquistando una nuova sedia a rotelle che potrà essere impiegata per il trasporto dei pazienti da un ambiente all’altro o anche negli altri reparti per effettuare controlli o accertamenti e per la nostra Organizzazione tali collaborazioni concrete e tangibili con il territorio sono preziose anche in termini di conoscenza e divulgazione delle nostre eccellenze sanitarie oltre che in termini di crescita umana dei nostri volontari. Dopo l’omaggio odierno la raccolta è già ripresa: il prossimo obiettivo del Progetto ‘Nonno Tappo’ è l’acquisto di un defibrillatore per una scuola del territorio, un acquisto ambizioso per il quale serviranno ben più di 11 quintali di tappi di plastica, ma comunque ce la faremo e per questo già nei prossimi giorni potenzieremo i punti di raccolta dei tappi coinvolgendo nuove attività commerciali e istituti scolastici che sono il mezzo migliore per la partecipazione collettiva dei cittadini”.