CONDIVIDI

Spoltore, assieme ad altre località dell’Abruzzo tra le province di Chieti e Pescara, è stata scelta come cornice del prossimo progetto cinematografico di FG Pictures. Il film, intitolato provvisoriamente “Io non sono lui”, sarà leggero e divertente, ma il vero obiettivo è trasformarlo nel fulcro di un meccanismo di marketing territoriale. La parola chiave è cine-turismo: un nuovo modo per dare lustro e notorietà a un territorio, in questo caso coinvolgendo alcuni comuni abruzzesi, legandolo nell’immaginario collettivo “ad una commedia che” promette FG Pictures “contribuirà allo sviluppo turistico ed economico, valorizzando monumenti e scorci tipici del luogo e dando una concreta possibilità lavorativa a tecnici e aspiranti attori locali che potranno prendere parte al progetto cinematografico”. Attraverso il cine-turismo, inoltre, “anche le aziende locali potranno ricevere un’importante visibilità avendo così l’opportunità di legare il proprio brand ad una commedia di rilievo nazionale”.

Domani, venerdì 9 marzo 2018, il progetto cinematografico sarà illustrato nel dettaglio durante una conferenza stampa in programma nella Sala Consiliare del Comune di Spoltore alle ore 12.00.

Saranno presenti Francesco Gagliardi e Stefania Capobianco, co-autori, registi e produttori cinematografici, Giuseppe Picone nella veste di produttore e Adolfo Margiotta, co-autore e attore della commedia. L’amministrazione sara’ rappresentata dal sindaco Luciano Di Lorito e dall’assessore alla cultura Roberta Rullo.

La FG Pictures Srl è una società di produzione cinematografica di Roma, fondata il 10 Giugno del 2008 da Gagliardi e iscritta all’Albo delle Imprese Cinematografiche del MIBAC (Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Direzione Generale Cinema). Una produzione che punta a realizzare prodotti di qualità, avvalendosi di personalità artistiche e tecniche di rilievo nel panorama cinematografico nazionale. Il primo lungometraggio, “Prigioniero di un segreto”, è del 2009. Il film può annoverare nel cast nomi importanti: Franco Nero, Tony Sperandeo, Alfredo Li Bassi, Antonella Ponziani, Giulia Elettra Gorietti e Antonio Cupo. Per aver trattato temi di grande rilevanza sociale, Francesco Gagliardi ha vinto nel novembre dello stesso anno, durante la 63° edizione del Festival Internazionale del Cinema di Salerno, il premio come Miglior Produttore esordiente. Sempre nel 2009 la FG Pictures cura la distribuzione del lungometraggio “Arrivederci”, del regista Valeriu Jereghi. Questo film, premiato nel novembre 2008 con il GrandPrix al Forum Euroasiatic Moscova, è stato proiettato a Bruxelles su richiesta del Parlamento Europeo, che ha elogiato ed apprezzato il lavoro. Il 2015 è l’anno del documentario “Mediterranean diet example to the world”, diretto da Francesco Gagliardi e con Franco Nero attore protagonista: realizzato in collaborazione con RAI Cinema, per il suo alto valore socio culturale ottiene il patrocinio dell’UNESCO ed è proiettato nella sede centrale a Parigi dell’Organizzazione delle Nazioni Unite a Parigi, alla presenza di alte cariche istituzionali provenienti da tutto il mondo. “Mediterranean diet example to the world”, incentrato ovviamente sul tema della dieta mediterranea ma con uno sguardo attento al problema della fame del mondo, andrà in onda sui Rai Uno nei prossimi mesi e si può vedere in anteprima sul sito RAI Cinema Channel. Attualmente la FG Pictures sta curando la post produzione del film “Mò Vi Mento – Lira di Achille” per la regia di Stefania Capobianco e Francesco Gagliardi. Una commedia corale animata da un cast ricco di volti noti: Giovanni Scifoni, Enrica Guidi, Daniele Monterosi, Benedetta Valanzano, Adolfo Margiotta, Antonella Stefanucci, Andrea Roncato, Tony Sperandeo e Alvaro Vitali. A dicembre di quest’anno Armando Curcio Editore distribuirà nelle librerie Feltrinelli e Mondadori il romanzo omonimo da cui è tratta la vicenda raccontata nel film: a seguire l’uscita nelle sale cinematografiche. Tra gli altri progetti di FG Pictures il cortometraggio “La casa dei sogni”, ancora in collaborazione con RAI Cinema, che sarà girato il prossimo maggio.