CONDIVIDI

Al Valle Anzuca finisce in parità il derby di serie D tra Francavilla e Pineto.

L’incontro termina con il punteggio di 1-1 con le reti che sono state siglate entrambe nella ripresa, ad andare in gol due subentrati: ad inizio di frazione Pineto in vantaggio con Fiumara, a 5’ dal termine i giallorossi pareggiano i conti con il giovanissimo, classe 2000, Paravati che era entrato in campo giusto qualche secondo prima. Match non spettacolare che si è acceso solo nel finale, forse è prevalsa la paura di perdere data l’importanza della posta in palio dato che chi avrebbe vinto la partita si sarebbe lanciato verso la piena zona play off.

La cronaca

Al 4’ Aleksic appoggia per Palumbo il cui rasoterra è bloccato da Mazzocchetti. Replica il Pineto 1’ dopo con Ciarcelluti che riceve un lancio lungo la cui conclusione a giro è ribattuta con i pugni da Fargione. All’8’ Baba dalla sinistra in mezzo, dopo qualche rimpallo ancora per Palumbo che impegna l’estremo ospite. Al 12’ rasoterra angolato dalla distanza di Aleksic, Mazzocchetti si distende e blocca. Al 27’ Palumbo ci prova da fuori, il suo shot va sopra la traversa. Si rifanno sotto gli ospiti al 29’ con una punizione di Pezzetti che su un calcio franco lambisce l’incrocio dei pali prendendo la parte esterna della rete.

Nella ripresa al 1’ Aleksic riceve in area da Baba, la sua conclusione è ribattuta dalla retroguardia ospite. Al 3’ da posizione molto defilata lo stesso Baba costringe Mazzocchetti in angolo. Al 5’ una punizione di Banegas va alta. Ma al 10’ è il Pineto ad andare in vantaggio con il neo entrato Fiumara che, dopo un ottimo inserimento, con un diagonale beffa Fargione. Reagisce il Francavilla: al 17’ un tirocross di Aleksic va di poco a lato. Al 29’ una staffilata in area di Gragnoli viene deviata in angolo da Fargione. Al 38’ su un corner battuto da Pezzetti, il subentrato Esposito di testa non centra di poco lo specchio della porta. Al 40’ il pareggio del Francavilla con un cross di Banegas dalla destra per la testa di Paravati, entrato pochi secondi prima, che pareggia i conti. Al 43’ Gragnoli riceve un appoggio dalla destra, su di lui intervento prodigioso di Fargione.

Le dichiarazioni a caldo

Pierluigi Iervese (allenatore Francavilla): “Se avessimo perso questa partita penso che sarebbe stato un risultato davvero ingiusto. Penso che abbiamo fatto una buonissima prestazione nel primo tempo, nonostante siamo andati sotto di un gol la squadra non ha perso l’equilibrio, ha continuato a giocare e abbiamo avuto 3-4 occasioni per fare gol. In questo momento faccio veramente fatica perché capita spesso che arriviamo negli ultimi 25 metri, e ci arriviamo anche bene e poi ci perdiamo. Lo diciamo da tanto, sono contento che abbia fatto gol Paravati perché si sta allenando con noi da un po’ di tempo e vedo che ha delle buonissime doti di tecnica, è in ragazzo che vede la porta e per fortuna oggi ha fatto gol e siamo riusciti a rimediare al gol subito. Per quanto riguarda la sconfitta di Avezzano dovevamo digerire solamente il risultato perché anche lì c’è stata un’ottima prestazione, ai ragazzi posso solo fare i complimenti, oggi la squadra non si è arresa mai, ha cercato in tutte le maniere a rimediare al gol e posso garantire che non era facile perché sotto di un gol qualsiasi squadra avrebbe perso la lucidità, l’equilibrio e invece devo dire che i miei hanno continuato a giocare e alla fine siamo stati premiati. Questo è un campionato difficile, mi rendo conto che facciamo fatica a fare gol, ma dico sempre ai ragazzi che le nostre certezze devono essere queste: giocare a calcio, giocare bene, costruire gioco, poi quel passo in più che dobbiamo fare è sicuramente sotto porta perché prima o poi il gol lo puoi prendere visto che anche le altre squadre sono forti, il Pineto è una squadra con un organico importante, quindi non si può pensare di giocare 90’ nella metà campo della squadra avversaria e non fare gol perché prima o poi qualche ripartenza la devi concedere come abbiamo fatto noi nel secondo tempo e poi se ti fanno gol diventa difficile. Sono contento per Paravati perché lo avevo visto bene durante la settimana e l’ho fatto entrare anche ad Avezzano, è un ragazzo che ha colpo e che vede bene la porta, quindi è stato l’ultima carta anche perché eravamo con 5-6 attaccanti, quindi abbiamo rischiato di prendere anche il secondo gol, ma lo dovevamo fare assolutamente perché era un risultato bugiardo ed una sconfitta sicuramente non sarebbe stata una cosa bella per la squadra e per tutti quanti. Nel prossimo turno rientrerà Fofana e a fianco a lui Paravati avrà sicuramente spazio per mettersi in mostra”.

Marco Pomante (capitano Pineto): “Secondo me abbiamo fatto un secondo tempo ad alti livelli, c’è rammarico con un finale così perché la partita la potevamo chiudere, abbiamo avuto le occasioni ed il portiere loro ha avuto degli interventi di categoria superiore. Dispiace, ma c’è anche da dire che di fronte avevamo una buona squadra che gioca un buon calcio e che nel primo tempo ci ha messo in grossa difficoltà. Se andiamo a vedere le occasioni ne abbiamo avute più noi, però il risultato secondo me ci può stare, c’è un po’ di rammarico per come è venuto. Dispiace perché non siamo riusciti a chiudere la partita, le occasioni le abbiamo avute, se eravamo un po’ più lucidi nelle ripartenze potevamo fare il secondo gol. Ho visto gli altri risultati, peccato perché abbiamo guadagnato un punto ma ne potevamo fare altri due. C’è una partita da recuperare, giovedì giochiamo in casa con l’Agnonese che sta attraversando un buon momento e anche se è una squadra che si deve salvare verrà a Pineto per fare la partita. Dobbiamo pensare partita dopo partita perché ogni volta che pensiamo a lungo termine ci danneggiamo, oggi abbiamo fatto una buona partita contro una buona squadra, giovedì affronteremo una squadra che si deve salvare e sicuramente non regalerà niente”.

Tabellino

Francavilla: Fargione, Fiore (13’ st Molenda), Sembroni, Palumbo, Milizia (40’ st Paravati), Aleksic, Mele (29’ st Mancini), Di Cecco, Di Cecco, Baba (29’ st Procida), Banegas, Romeo A disposizione: Spacca, Di Pinto, Sanseverino, Di Renzo, Silvestri Allenatore: Iervese

Pineto: Mazzocchetti, Della Quercia, Pomante, Marianeschi (7’ st Fiumara), Zane, Tomassini (26’ st Gragnoli), Ciarcelluti (29’ st Di Rocco), Pepe, Pezzetti, Mariani (44’ st Orlando), Di Renzo (29’ st Esposito) A disposizione: Giacchetta, Veroni, Farias, Zippilli Allenatore: Amaolo

Arbitro: Russo (sezione di Torre Anunziata)

Assistenti: Sabatino (sezione di Foggia) e Di Maio (sezione di Molfetta)

Marcatori: 10’ st Fiumara, 40’ st Paravati

Ammoniti: Romeo, Banegas, Palumbo (F) Pepe (P)

Espulsi: nessuno

Note: recupero 0’ pt 4’ st, angoli 3-3

Paul Pett