CONDIVIDI

Questa mattina i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pescara hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di omicidio aggravato, Roberto Mucciante, 51enne originario di l’Aquila.

Tutto è iniziato alle ore 10 circa quando l’uomo ha chiamato sull’utenza del Pronto Intervento riferendo di aver accoltellato un uomo.

I militari, congiuntamente a personale Squadra Volanti della locale Questura, sono subito intervenuti presso il condominio in Via del Circuito. Mentre un equipaggio si è diretto nel seminterrato adibito a garage, su via Pian delle Mele, rinvenendo a terra il corpo esanime di Salvatore Russo, 58enne originario di Apricena nel Foggiano, l’altro ha proceduto al fermo dell’indiziato che presentava tracce ematiche sui vestiti e sul volto nonché evidenti ferite da taglio sulla mano destra.

Da una prima ricostruzione dei fatti si è appurato che il Mucciante, dopo aver incontrato il Russo nei locali garage, ha intrapreso dapprima una colluttazione per poi infliggergli alla regione toracica e dorsale numerosi fendenti con un coltello da cucina, sottoposto a sequestro. All’origine della lite pregressi dissidi di natura personale maturati nell’ambito di questioni condominiali.

La salma, su disposizione del P.M. di turno, Dott.ssa Valentina D’Agostino, è stata traslata presso l’obitorio del locale nosocomio per l’esame autoptico che sarà effettuato domani o venerdì dal dottor Cristian D’Ovidio. L’arrestato è stato tradotto presso la locale Casa Circondariale in attesa di udienza di convalida.