CONDIVIDI

Iniziata la rimozione delle pericolose lastre di marmo che ricoprono l’edifio del nuovo tribunale di Pescara. Con orgoglio il sindaco Alessandrini racconta come è arrivato alla soluzione di un problema ultradecennale, tra l’altro con un indubbio vantaggio economico per le casse comunali