CONDIVIDI

Si è svolto questa mattina nella sede di Pescara della Regione Abruzzo l’incontro tra i rappresentanti dei comitati cittadini e associazioni, costruttori e Comune per dirimere le contrapposizioni sui terreni dell’ex Filanda Giammaria. L’iniziativa è stata promossa dal presidente della giunta regionale Luciano D’Alfonso. La Regione Abruzzo si è impegnata a finanziarie la costruzione di un museo dedicato alle donne, proprio per rendere omaggio alla memoria delle lavoratrici della Filanda Giammaria. Il museo, arricchito di sale culturali, dovrebbe essere edificato su un terreno adiacente, che sarà oggetto di accordo di programma tra Comune e privati, secondo quanto annunciato dal vicesindaco di Pescara Antonio Blasioli presente all’incontro, nonché il recupero del “Casino di caccia” di epoca borbonica. “Abbiamo confermato gli impegni assunti in precedenza – ha detto il presidente Luciano D’Alfonso – L’incontro di oggi è servito a individuare un percorso finale utile a dirimere le divergenze residue con l’obiettivo di rendere omaggio al protagonismo femminile del novecento”.

CONDIVIDI