CONDIVIDI

Nel pomeriggio di ieri la Squadra Volante della Questura di Pescara ha rintracciato presso il locale Largo dei Frentani, L.R., 45enne originario di Andria, a Pescara senza fissa dimora. Accertamenti di polizia giudiziaria hanno permesso di appurare che a carico dello stesso pendeva ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura della repubblica di Pescara, dovendo scontare 8 mesi di reclusione per inosservanza della normativa sulle misure di prevenzione. Le misure gli erano state applicate dalla Divisione Anticrimine della Questura pescarese a seguito dei numerosissimi reati contro il patrimonio commessi, in particolare furti e truffe via web. E’ stato pertanto condotto presso la locale Casa Circondariale.

In mattinata odierna la Squadra Volante è intervenuta presso la locale Via D’Avalos, ove ha sottoposto a perquisizione personale e domiciliare D.C.M., 33enne originario di Varese, trovato in possesso presso l’appartamento in cui dimora di nr. 19 piantine di Marijuana. Le piantine erano sistemate sul balcone di casa, al terzo piano. Il predetto, incensurato, è stato denunciato a piede libero per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.