CONDIVIDI

Il movimento civico Abruzzo Insieme esprime come candidato per le prossime elezioni del Presidente della Provincia di Pescara, che si terranno il 31 ottobre, la figura di Vincenzo Catani, dell’area Vestina, sindaco di Picciano sostenuto da numerosi amministratori della provincia. Catani, vicino alle difficoltà delle aree periferiche, è espressione diretta del territorio. E’ uomo di esperienza: da quattro anni è consigliere provinciale, per due mandati è stato consigliere comunale e poi sindaco alla seconda legislatura al Comune di Picciano (rieletto lo scorso anno con l’83% di preferenze).

Una candidatura che nasce dal territorio come risposta alle vecchie logiche partitiche. Catani punta ad una amministrazione collegiale dell’ente Provincia. E’ uomo del fare ed è espressione di un movimento civico libero e aperto a tutte le istanze. Il suo intento è quello di migliorare la qualità della vita per una gestione di alto profilo della Provincia di Pescara, attraverso il dialogo e il superamento dei vecchi schemi della politica, giudicando e decidendo sulla base di elementi oggettivi e delle reali difficoltà del territorio e mirando ad un progetto di democrazia partecipata nel rispetto delle diverse istituzioni.

Vincenzo Catani è nato a Picciano il 10 dicembre 1966, diplomato geometra è impiegato al Comune di Montesilvano. Da oltre venti anni svolge un ruolo di politica attiva locale.