CONDIVIDI

Nuovo avviso pubblicato dal Comune di San Giovanni Teatino (architetto Fabio Ciarallo, responsabile del Settore IV), per ribadire alcune fondamentali previsioni del “Regolamento per la realizzazione e gestione del patrimonio arboreo“.

“Il patrimonio vegetale del nostro territorio va costantemente tutelato – spiega il Sindaco Luciano Marinucci – e questo Regolamento è stato pensato proprio per proteggere le specie arboree da abbattimenti indiscriminati. Grazie alla collaborazione di tutti, gli interventi saranno effettuati solo dove e quando strettamente necessario”.

In particolare nell’articolo 2 del Regolamento è scritto che “tutte le piante del terreno comunale costituiscono patrimonio della città e come tale devono essere tutelate e mantenute in buono stato di conservazione”. Pertanto “ogni eventuale abbattimento di piante può essere effettuato solo previa autorizzazione dell’autorità comunale”. L’articolo 8 poi spiega che “l’autorizzazione a procedere è subordinata alla presentazione, da parte del proprietario del fondo su cui vegeta la pianta, di domanda corredata di appropriata documentazione fotografica o quant’altro necessario a definire lo stato di necessità lamentato”.

Nell’avviso, infine, viene precisato che l’articolo 18 dispone che “l’inadempienza alle norme di cui al predetto Regolamento, è regolata dalle vigenti norme statali e regionali in materia”.

Il “Regolamento per la realizzazione e gestione del patrimonio arboreo” è stato introdotto nell’ordinamento del Comune di San Giovanni Teatino, per espressa volontà dell’amministrazione Marinucci, attraverso la Variante al Piano Regolatore Generale approvata con delibera m.5/2018 del Consiglio Comunale e diventata esecutiva dal 21 febbraio dello scorso anno. Il suddetto Regolamento è consultabile nel allegato b) delle Norme Tecniche di Attuazione della Variante e stabilisce le norme atte a garantire la protezione e la razionale gestione del patrimonio vegetale su tutto il territorio comunale.