CONDIVIDI

La società Ippoinvest Srl in qualità di proprietario e gestore dell’Ippodromo di San Giovanni Teatino con il presente comunicato intende informare correttamente il pubblico circa le vicende di Doping riportate sull’articolo apparso sulla testata “Il Centro” in data 07/05/2019. In primo luogo le indicazioni circa le procedure di controllo antidoping non sono corrette, in quanto i prelievi antidoping vengono sempre regolarmente effettuati con la nostra collaborazione  al termine di ogni corsa dai funzionari preposti dal Ministero, e solo dopo aver accertato l’eventuale positività gli stessi provvedono ad informare l’autorità giudiziaria tant’è che l’episodio risale al 30 maggio 2017.  

Comunque tutte le positività ai controlli doping effettuati in tutti gli ippodromi italiani sono consultabili sul sito istituzionale del Mipaaf.

La scrivente società pertanto, declina ogni responsabilità dell’accaduto, e prende le dovute distanze dalle incresciose vicende di cui sopra, condannandone la condotta antisportiva, e dichiarandosi favorevole alla condanna penale comminata dall’autorità giudiziale.

La direzione della Ippoinvest Srl si riserva inoltre il diritto di agire in ogni sede opportuna per la tutela della propria immagine, e di ogni pregiudizio, anche futuro, contro chiunque la danneggi con qualsiasi mezzo. La società Ippoinvest ha sempre inteso portare avanti attività di promozione di attività ippica e sportiva nel pieno rispetto di tutte le norme e le leggi credendo di aumentare il lustro della Regione Abruzzo con una struttura all’avanguardia dell’intero territorio nazionale, intendendo l’ippodromo come luogo di aggregazione e di convivialità per nuclei familiari che hanno la possibilità di usufruire in vario modo di un polmone verde al centro della città. Soprattutto la società Ippoinvest srl di concerto con il Ministero delle Politiche Agricole sta promuovendo alcune iniziative di carattere ludico benefico proprio per sensibilizzare la cittadinanza e far conoscere il cavallo come “Atleta” e  non solo  come oggetto di scommesse.