CONDIVIDI

Il tribunale di Pescara ha condannato il capo del branco che il 21 ottobre aggredì una giovane coppia di minorenni in centro di Pescara