CONDIVIDI

Come annunciato, oggi sono rimasti spenti i motori dei taxi pescaresi che prestano servizio all’Aeroproto d’Abuzzo. Un modo per richiamare l’attenzione sull’indeguatezza del decreto del Governatore Marsilio che ha concesso due stalli ai taxisti chieti dandogli di fatto l’opportunità di lavorare anche nella città di Pescara