CONDIVIDI

Presentata questa mattina, in Sala Giunta il “Giovedì d’Annunziano” che si terrà domani 12 settembre in via delle Caserme, nel centro storico di Pescara. Erano presenti il Sindaco Carlo Masci, il Presidente del Consiglio Regionale, Lorenzo Sospiri, l’Assessore al Turismo e ai Grandi Eventi del Comune di Pescara, Alfredo Cremonese e il consigliere comunale Salvatore Di Pino.

L’iniziativa sarà inserita nella manifestazione “d’Annunzio torna a Pescara LA FESTA della RIVOLUZIONE”  in occasione del “Giovedì Unico” e viene promossa dall’Assessorato al Turismo ed ai Grandi Eventi del Comune di Pescara, in collaborazione con la Presidenza del Consiglio Regionale,

Ospite della serata sarà l’attore, regista e sceneggiatore Italiano Michele Placido, il quale intratterrà il pubblico presente con una lettura di poesie di D’Annunzio, a seguire si svolgerà la tradizionale cena musicale del giovedì di via delle caserme.

“Con questa iniziativa –  afferma l’Assessore al Turismo ed ai Grandi Eventi, Alfredo Cremonese – abbiamo voluto calare l’atmosfera dannunziana nel nostro centro storico, dove si trova la casa natale del nostro illustre concittadino, combinando il tutto con una delle iniziative più riuscite e partecipate della zona, ossia il Giovedì Unico di via delle caserme, una divertente e coinvolgente cena accompagnata da musica che si sviluppa attraverso l’intera via con un’unica ideale tavolata. Quella di Giovedì sarà solo l’inizio di una compartecipazione del Comune alle iniziative della zona, che coinvolgeranno tutto il centro storico anche negli altri mesi dell’anno per farle diventare ancora più attrattive da un punto di vista turistico e culturale”.

“Con l’Assessore Cremonese – sottolinea il vice presidente della commissione turismo Salvatore Di Pino  – abbiamo ritenuto perfettamente aderente la manifestazione del Giovedì Unico con i festeggiamenti in onore di d’Annunzio e Fiume. L’impresa di Fiume, infatti, non è stata solo un importante laboratorio politico, ma anche un tentativo di rivoluzione culturale. La vita nella Fiume d’Annunziana fu per certi aspetti libertaria, ricca di avvenimenti culturali e  caratterizzata da una marcata vitalità che si traduceva spesso in feste e balli, un clima di festa che ben si ritrova ai giorni nostri nel divertente giovedì della nostra via delle caserme. Non posso, infine, che concordare con l’assessore Cremonese circa la necessità di rilanciare turisticamente il nostro centro storico nella sua interezza e in tutti i periodi dell’anno, anche attraverso la partecipazione attiva di tutti gli esercenti che presto saranno invitati attorno ad un costruttivo tavolo di lavoro”.

Il Sindaco di Pescara Carlo Masci e il Presidente del Consiglio Regionale Lorenzo Sospiri,   hanno infine evidenziato l’enorme successo di pubblico e il grande interesse che la manifestazione sta riscuotendo nella Città di Pescara e non solo.