CONDIVIDI

Le lesioni non melanocitarie al volto sono in aumento anche nella popolazione più giovane. Fondamentale è la prevenzione ma soprattutto la capacità di intervenire in modo tempestivo e multisciplinare. Se ne è paralto questa mattina in un congresso a Pescara