CONDIVIDI

Nel tardo pomeriggio di Sabato 5, una pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine “Abruzzo” nello svolgimento dell’ ordinaria attività di controllo del territorio, transitando in Piazza Muzii, ha notato due giovani  appiedati dirigersi in direzione di Via Cesare Battisti.

Visto l’atteggiamento sospetto, gli Agenti operanti hanno deciso di sottoporli ad un controllo più approfondito che ha consentito di rinvenire indosso ad uno dei due, identificato per B.S. di Atri (TE) di anni 19, un involucro in cellophane contenente gr.62 di Marijuana. La perquisizione effettuata a carico dell’altro giovane, identificato per R.L.F. di anni 22, originario di Fermo  (FM) e residente in questo centro, con precedenti per il reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti, ha consentito di rinvenire indosso a quest’ultimo 1.045,00 Euro in contanti in banconote di piccolo taglio.

La perquisizione è stata estesa anche all’autovettura in uso ai due giovani, parcheggiata nelle vicinanze e tale attività ha consentito di rinvenire, nascosti nell’abitacolo, due involucri contenenti rispettivamente ulteriori gr. 30  e gr.7 di marijuana, nonché nr. 6 orologi Rolex imballati, contraffatti. Visto quanto sopra con l’ausilio di un’altra pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine “Abruzzo” ed una della locale Squadra Volanti l’indagine è stata estesa alle abitazioni dei due giovani, e , all’interno di quella di R.L.F. situata in Collecorvino (PE), sono stati rinvenuti ulteriori gr. 51 della medesima sostanza stupefacente suddivisi in due distinte confezioni ed una piantina di marijuana. A seguito di tutta l’attività di indagine R.L.F. è stato tratto in arresto per il reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti e B.S. è stato indagato in stato di libertà per il medesimo reato; R.L.F. inoltre, è stato deferito in stato di libertà all’A.G. per i reati di ricettazione, possesso di prodotti con marchi contraffatti e per la detenzione dei nr.6 orologi Rolex falsi.

R.L.F. , come disposto dall’A.G. procedente è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari in attesa del Giudizio Direttissimo celebrato nel corso della mattinata odierna.

Gli Agenti operanti, al termine di tutta l’attività, hanno proceduto, inoltre, al sequestro della sostanza stupefacente, della piantina di Marijuana e degli orologi contraffatti.