CONDIVIDI

“In qualità di presidente della Commissione “Servizi sanitari” del Comune di Chieti lancio un accorato appello al nuovo Direttore Generale della Asl 02 Lanciano/Vasto/Chieti, dott. Thomas Schael, affinché le annose criticità riguardanti alcune strutture sanitarie del territorio possano essere risolte definitivamente”. È quanto fa sapere la Consigliera di FdI, Stefania Donatelli. 

«Già nei mesi addietro – commenta la presidente Donatelliho più volte sollecitato le figure apicali della ASL affinché trovassero una adeguata risoluzione ai problemi che affliggono il distretto sanitario di base di via de Litio, i locali che ospitano il Consultorio di Chieti Scalo e il parcheggio dell’ex Ospedale Pediatrico. Inutile dire che nonostante i buoni intenti nulla è cambiato e la cittadinanza continua ad effettuare visite mediche tra l’inadeguatezza e la precarietà di questi locali.

Confidando nell’acume manageriale e nell’alta preparazione tecnica del nuovo direttore Schael, di cui ho potuto riscontrare il pieno dinamismo già a pochi giorni dalla sua nomina, spero, per davvero, che l’auspicato cambio di gestione nella nostra Asl possa portare servizi qualitativamente migliori ai cittadini di Chieti.

Aspetto non secondario – continua la presidente Donatelli – è la piena attivazione delle Unità Complesse di Cure Primarie (UCCP) presso l’ex Ospedale SS. Annunziata: la cosiddetta “Cittadella  della  Salute”, avallata dall’amministrazione comunale quattro anni fa che, come da progetto, dovrebbe garantire medici di base h12, ospitare poliambulatori, il Centro di Fisioterapia e il Centro Diabetologico. 

Speranzosa di trovare nella persona del dott. Schael un interlocutore sensibile  – conclude la presidente Donatellioffro pieno sostegno e collaborazione affinché le problematiche segnalate vedano una risoluzione e i progetti da portare avanti proseguano con un iter più celere: i cittadini di Chieti attendono da troppo tempo».

CONDIVIDI