CONDIVIDI

Aperta sabato pomeriggio a Mantova, nella Galleria Arianna Sartori, la mostra collettiva Gabriella Capodiferro cum discipulis, curata dalla storica dell’arte Chiara Strozzieri. Fino al 30 gennaio prossimo resteranno esposti i lavori dell’artista teatina e dei suoi allievi aderenti all’associazione “Movimento del guardare creativo”: Lorella Belfonte, Marcello Bonforte, Alfonso Camplone, Fernanda Colangeli, Isa Conti, Simonetta D’Alessandro, Francesco D’Aponte, Morena D’Ortona, Laura De Lellis, Rossana De Luca, Concita De Palma, Giacinta Di Battista, Liliana Di Giovine, Marilena Evangelista, Annalisa Faieta, Marco Iannetti, Rosa Lisanti, Teresa Michetti, Annamaria Natale, Silvia Orlandi, Gabriella Orlando, Graziella Parlione, Paola Santilli, Nicoletta Testa. «Scopo dell’insegnamento dell’arte – dice la Capodiferro – consiste nell’avviare intimamente, favorendo la disposizione creativa. Avviare intimamente significa scambio reciproco, tra maestro e discepolo, di emozioni e rivelazioni, di sconfitte e successi lungo il cammino di una esperienza condivisa giorno per giorno». «Le linee di ricerca di questi artisti affrontano linguaggi espressivi e tecniche molto diversi tra loro – afferma la Strozzieri – e questo denota la buona riuscita della scuola, così come la capacità della maestra Capodiferro di lasciare piena libertà ai suoi discepoli». La mostra nella città virgiliana resterà aperta, come detto, fino al 30 gennaio prossimo.