CONDIVIDI

Sono arrivate 103 candeline per Leondina Marini. Ieri sera (14 gennaio 2020) il suo compleanno in famiglia, con il sindaco Luciano Di Lorito e il consigliere comuale Valentina Conti che l’hanno raggiunta per un omaggio floreale. Tre figli, Filomena, Vincenzo e Mario, due nuore che si prendono cura di lei (Liliana Prosperi e Vilma Aliprandi), nove nipoti, è diventata bisnonna 11 volte. Nata a Penne, a maggio prossimo saranno 50 anni di vita a Spoltore, nel borgo di Villa Santa Maria, assistita ovviamente negli ultimi lustri dai suoi cari. “Questa mattina le ho detto che era il suo compleanno” racconta Liliana “si è limitata a ringraziarmi per gli auguri. E’ una persona ancora presente e in grado di capire, anche se ovviamente ha difficoltà nella vita quotidiana e dobbiamo prenderci cura di lei”. Dal punto di vista dell’alimentazione, mangia ancora di tutto: ha una passione per le salsicce a cui non rinuncia nonostante l’età. Tre sorelle e quattro fratelli, nessuno di loro ha condiviso la longevità di Leondina: chi è arrivato a 50, chi a 60, Leondina è un’eccezione. il marito Tauro Bufo è invece scomparso ultraottantenne: “lei era di cinque anni più anziana del marito” ricordano “adesso fa sorridere, ma per l’epoca era anticonformista”. “Sul territorio di Spoltore” evidenzia Di Lorito “ci sono cinque centenari. E’ un vero privilegio per me poter fare loro gli auguri e conoscere le loro splendide famiglie: ricordo sempre che, senza il supporto e l’aiuto di figli e nipoti, non è possibile raggiungere simili traguardi. Due signore hanno raggiunto i 100 nel 2019: la più longeva è Paolina, che ha festeggiato i 104 anni, e poi mi piace salutare Francesco Morelli, sempre presente alle iniziative della sua Spoltore anche se da qualche anno si è trasferito dal figlio che vive a Montesilvano.”

CONDIVIDI