CONDIVIDI

Si è tenuta stamattina nel Comune di Pescara la conferenza stampa di presentazione di Docudì 2020 – concorso di cinema documentario. Presenti l’assessore alla Cultura Mariarita Paoni Saccone, l’assessore all’ascolto del disagio SocialeNicoletta Di Nisio, la Presidente dell’associazione A.C.M.A. M. Chiara Manni, la Segretaria dell’associazione Antonella Stucchi e il curatore della rassegna d’Arte Anthony Molino.

Ad organizzare il concorso di cinema è l’A.C.M.A. (Associazione Cinematografica Multimediale Abruzzese). Una associazione culturale senza scopo di lucro nata nel dicembre 2000 e costituita da volontari che ha la finalità di promuovere la cultura cinematografica e multimediale. L’associazione quest’anno corona i venti anni di attività proponendo la ottava edizione di Docudì.


Undici gli appuntamenti: con film in concorso, fuori concorso e film d’Arte che saranno tutti proiettati nel museo d’arte moderna Vittoria Colonna in via Gramsci a Pescara con ingresso libero.


Due i premi che saranno assegnati: “Docudì 2020” con il voto del pubblico e “Docudì sociale” che l’A.C.M.A. darà al film che avrà meglio trattato una tematica di natura sociale.

Tutti i film in concorso sono stati prodotti nel 2019 e dopo le proiezioni sono previsti incontri con gli autori e momenti di approfondimento e di dialogo con il pubblico in sala.


Fuori concorso, Docudì d’Arte, tre appuntamenti con documentari d’arte contemporanea che raccontano le opere di artisti internazionali. Rassegna a cura di Anthony Molino

CONDIVIDI