CONDIVIDI

L’improvviso adeguamento del canone per l’occupazione del suolo pubblico rischia di essere un salasso per esercenti e famiglie pescaresi. Il centro sinistra chiede al Sindaco Masci di ritirale la delibera e pensare ad aumenti graduali e meno confusi