CONDIVIDI

Seduta digital per la giunta comunale di Pescara che è tornata a riunirsi questa mattina a palazzo di città, a distanza di diversi giorni, ma in videoconferenza, in ottemperanza alle disposizioni in materia di prevenzione della diffusione del contagio da Coronavirus. L’amministrazione di Pescara è in assoluto una delle prime, tra i comuni italiani al di sopra dei centomila abitanti, ad adottare questa formula operativa per le funzioni politico-amministrative sfruttando, dunque, quanto la tecnologia oggi permette di fare. Un segno dei tempi ma anche della volontà di innovarsi e innovare le attività delle istituzioni, con palesi vantaggi sia in termini di flessibilità che di velocizzazione dell’azione pubblica. A breve la stessa metodica

sarà allargata anche alle assemblee del Consiglio comunale e alle riunioni delle Commissioni.

Per inciso, l’esecutivo comunale di questa mattina – con la squadra degli assessori presente ai lavori al gran completo – si è occupato dell’emergenza sanitaria in atto e delle priorità da affrontare in questo periodo, con particolare riferimento ai servizi essenziali e al monitoraggio della situazione generale in città da parte dei singoli uffici.

CONDIVIDI