CONDIVIDI

Gli amministratori di Città Sant’Angelo non hanno esitato a dimezzarsi lo stipendio pensando ai tatni cittadini che si trovano e ritroveranno in difficoltà a causa delle restrizioni imposte dall’emergenza Covid 19