CONDIVIDI
Autosave-File vom d-lab2/3 der AgfaPhoto GmbH

Nel corso della mattinata odierna, i Carabinieri della Stazione di Spoltore hanno eseguito un ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica- Ufficio Esecuzioni Penali, traendo in arresto un 55enne del posto.

Nello specifico, l’arrestato, essendo stato riconosciuto definitivamente colpevole dei reati di “rapina, ricettazione e spaccio di sostanze stupefacenti”, commessi nei centri abitati di Pescara e Spoltore, dovrà scontare una pena definitiva di anni 6, mesi 2 e giorni 12 di reclusione. Pertanto, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Lanciano.

Nel corso della notte, invece, le “Gazzelle” del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pescara hanno deferito in stato di libertà due persone in quanto:

  • una di loro, straniero cl.’98, sorpreso a piedi in questa Piazza Unione, a seguito di perquisizione personale, è stato trovato in possesso di 10 gr. di sostanza stupefacente del tipo “hashish“, già suddivisa in dosi, venendo pertanto denunciato a piede libero per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti;
  • l’altra persona, classe 88, sorpreso lungo questa via Tiburtina Valeria a piedi, a seguito di perquisizione personale, è stato trovato in possesso di un oggetto metallico avente una punta acuminata all’estremità, venendo pertanto deferito in stato di libertà per porto di strumenti atti ad offendere.

Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro, debitamente repertato, assunto in carico e custodito presso il reparto procedente.

Infine, si segnala che, nella giornata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Cepagatti, congiuntamente ai Carabinieri Forestali della Tenenza di Torre dei Passeri, hanno deferito in stato di libertà, per la violazione delle norme sulla protezione della fauna selvatica, un 60enne del posto.

Nel dettaglio, a seguito di segnalazione pervenuta su utenza Pronto Intervento “112”, i militari sono intervenuti nelle campagne di quella Frazione di “Villareia” in quanto, poco prima, era stata segnalata la presenza di un animale ferito da colpi d’arma da fuoco.

Nella circostanza, il personale dell’Arma di Cepagatti, unitamente ai Carabinieri Forestali di Torre dei Passeri, una volta giunti sul posto hanno poi effettivamente appurato il ferimento di un esemplare di lupo che è stato prontamente soccorso dal veterinario di turno presso l’ASL di Caramanico e, sulla base delle prime risultanze acquisite in sede di sopralluogo e a conclusione di speditivi accertamenti, gli operanti sono riusciti ad identificare compiutamente l’autore del gesto deferendolo in stato di libertà.

L’arma usata, regolarmente denunciata dal proprietario, è stata sottoposta a sequestro.

CONDIVIDI