CONDIVIDI

Nonostante lockdown e restrizioni, la qualità dell’aria di Pescara non è migliorata tanto quanto era lecito attendersi. Il direttore di Arta però rassicura “non è un malato grave, ma ora bisogna compere scelte importanti”

CONDIVIDI