CONDIVIDI

I suoni, i rumori, il terrore. A 78 anni dal bombardamento di Pescara, la città ricorda quel tragico giorno del 31 agosto 1943. Il primo di una serie di attacchi che segnarono, nel bene e nel male, il futuro della città